La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

venerdì 17 giugno 2011

Desidero aspettare il tuo arrivo, che tu venga una sera qualsiasi

Desidero una casa di legno,
una rustica casa vuota
senza mobili,dalla quale
possa vedere il mare
e dove abbia pochi libri
-pochissimi-
e quaderni con fogli bianchi:
uno non sa mai in che momento
può diventare ancora piu' vulnerabile.
Desidero aspettare il tuo arrivo,
che tu venga una sera qualsiasi,
e chiacchierare su quel che abbiamo
e quel che non desideriamo,
con la gioia che quel paesaggio sia l'unico,
che il mondo finisca qui
e ci basti.
Sembrerà un desiderio meschino,
ma sarà sufficiente il tuo corpo
nella casa senza mobili,
e in lontananza il mare
e forse
-perchè a volte ho bisogno
del peggiore romanticismo -
un veliero incagliato
e un sentiero di sabbia
lungo il quale dovremmo passeggiare
leggendo Montaigne,
mentre il meriggio e la sua estinzione
ci ricorderanno quanto deve risultare sereno
ogni addio.

Abilio Estèvez





Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...