La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

sabato 30 luglio 2011

Conosco una città

Conosco una città
che ogni giorno s'empie di sole
e tutto è rapito in quel momento
Me ne sono andato una sera
Nel cuore durava il limio
delle cicale
Dal bastimento
verniciato di bianco
ho visto
la mia città sparire
lasciando
un poco
un abbraccio di lumi
nell'aria torbida
sospesi.
Giuseppe Ungaretti



Si me llevas contigo Prometo ser ligera como la brisa

Ese beso entregado al aire es para ti
Fruta que has de comer mañana.
Guarda la semilla porque estoy en él
Y hazme crecer
En una tierra lejana

Si me llevas contigo
Prometo ser ligera como la brisa
Y decirte al oído
Secretos que harán brotar tu risa

Esos ojos detrás del cristal
Son dos negros cautivos cruzando el mar

Por la noche estaré sola en la selva,
¿qué voy a hacer
Esperando a que vuelvas?

Si me llevas contigo
Prometo ser ligera como la brisa
Y decirte al oído
Secretos que harán brotar tu risa

Yo tengo un pensamiento vagabundo,
Voy a seguir tus pasos por el mundo.

Y aunque tú ya no estás aquí
Te sentiré
Por la materia que me une a ti,
Por la materia que me une a ti,
Por la materia que me une a ti

Semilla negra, semilla negra,
Semilla negra, semilla negra...


Così io vorrei la poesia

Così io vorrei la poesia:
fremente di luce, aspra di terra,
rumoreggiante di acque e di vento.



Eugénio de Andrade



Se si stringono mani, se si abbraccia, non è mai per dividersi, ma perchè l'anima alla cieca sente che la forma possibile di stare insieme è un lungo, e chiaro congedo.

Sarai, amore,
un lungo addio che non finisce?
Vivere, dal principio, è separarsi.
Già fin dal primo incontro
con la luce, e le labbra,
il cuore percepisce quell'angoscia
di dover esser cieco e solo un giorno.
Miracoloso ritardo, l'amore,
del suo termine stesso:
è prolungare il fatto magico,
che uno e uno siano due, di contro
alla prima condanna della vita.
Con i baci,
col dolore e col petto si conquistano,
in affannose zuffe, godimenti
che sembrano giochi,
o giorni, terre, spazi favolosi,
la grande disgiunzione che è in attesa,
sorella della morte o proprio morte.
Ogni bacio perfetto scosta il tempo,
lo getta indietro, amplia il mondo breve
dove ancora è possibile baciare.
Non ha il suo culmine l'amore
quando arriva o si trova:
ma nella resistenza a separarsi
dove si può sentire,
altissimo, nudo, tremante.
Nè la separazione è quel momento
in cui le braccia, o voci,
con segni materiali si congedano.
E' di prima, di dopo.
Se si stringono mani, se si abbraccia,
non è mai per dividersi,
ma perchè l'anima alla cieca sente
che la forma possibile di stare
insieme è un lungo, e chiaro congedo.
E che è l'addio ciò che è più sicuro.
Pedro Salinas


Sempre di più, con l’età, odio le metafore, amo la leggerezza, temo i temporali

Penso a te
nei vari modi in cui la pioggia scende.
(sempre di più, con l’età,
odio le metafore – la loro rigidità
la loro inadeguatezza.)
A volte questi pensieri sono
pioggerellina, appena percettibile, niente
di più leggero:
a volte uno scroscio battente, una
solerte pulizia primaverile della mente:
a volte, un terribile temporale.
Sempre di più, con l’età,
odio le metafore,
amo la leggerezza,
temo i temporali.
Norman MacCaig


Ti amo affine, di calmo amore pronto

Ti amo tanto, amore mio... non canta
Il cuore umano con più verità...
Amo te come amico e come amante
In una sempre diversa realtà.
Ti amo affine, di calmo amore pronto,
E da oltre ti amo, presente in nostalgia.
Ti amo, insomma, con grande libertà
Dentro l’eterno ed in ogni momento.
Come ama l’animale ti amo semplicemente,
D’amore privo di mistero e privo di virtù
Con un desiderio massiccio e permanente.
E di amarti talmente e di frequente,
Un giorno nel corpo tuo di repente
Avrò da morire di amarti più che uno possa.



Amo-te tanto, meu amor... não cante,
O humano coração com mais verdade...
Amo-te como amigo e como amante,
Numa sempre diversa realidade.

Amo-te afim, de um calmo amor prestante,
E te amo além, presente na saudade.
Amo-te, enfim, com grande liberdade,
Dentro da eternidade e a cada instante.

Amo-te como um bicho, simplesmente,
De um amor sem mistério e sem virtude,
Com um desejo maciço e permanente.

E de te amar assim, muito e amiúde,
É que um dia em teu corpo de repente,
Hei de morrer de amar mais do que pude.

Vinícius de Moraes


e lì ho imparato la vita la tua, la mia la nostra

Sei entrato nella mia vita
come
la luce dell’alba
penetra le fessure di una persiana


Hai colpito
il mio sguardo interiore
spingendomi oltre
ogni apparenza


sei entrato nella mia vita
divenendo
la mia dolce ossessione
la mia bruciante tentazione.


Percorrendo con te
strade mai percorse
imparando una lingua
nuova.


Sei entrato nella mia vita
aprendomi gli occhi
Mi hai insegnato a passeggiare
nei viali del tuo cuore


e lì ho imparato
la vita
la tua, la mia
la nostra


Elaine Sangro



Pioverà

Pioverà
senza parole
il nostro amore

e dirà al mondo
di tacere

Eliane Sangro


Come favo stillante

Come favo stillante
ambrato miele
la tua lingua
al mio palato
dolcemente mi sfiori e
già mi sento
corda vibrante
sconosciute melodie
al tocco delle tue
dita.
Di desiderio
e scosso il mio corpo
che sotto il tuo
che vien
dissetato
dal nettare degli amanti
assaporato goccia a goccia
negli atri più segreti del
mio essere

Elaine Sangro


mentre la baciavo fui perfettamente consapevole, per la prima volta in vita mia, che la Terra girava su se stessa e attorno al Sole, proprio sotto i miei piedi

...non l'avevo mai sentita parlare così, pendevo dalle sue labbra, talmente affascinato dalla donna normale, divertente, ironica, intelligente, insinuante che avevo appena scoperto...era ansia quella che provavo, ma era piacevole, era un modo delizioso di affogare in ogni sua espressione, nei movimenti di un corpo che adesso agiva per me, si tendeva, si rilassava e cambiava posizione costantemente solo per patteggiare le condizioni della resa...poi la baciai e mentre la baciavo fui perfettamente consapevole, per la prima volta in vita mia, che la Terra girava su se stessa e attorno al Sole, proprio sotto i miei piedi...


Almudena Grandes



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...