La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

venerdì 9 marzo 2012

foresta profonda foresta oscura dove crescono e s'intrecciano i rami dei miei pensieri

Ogni mattina al risveglio
una donna mi si para davanti
somiglia a tutto quello che ieri
vidi dell'universo.
Il giorno prima ero penetrato
in quella capigliatura
foresta profonda
foresta oscura
dove crescono e s'intrecciano
i rami dei miei pensieri
e nelle officine del volto
o mia nemica mattutina
venivano fusi e foggiati ieri
tutti i metalli delle mie parole
E nei suoi pugni che la difendono
masse di ghisa senza pietà
io riconosco
io riconosco i magli
della mia volontà.

Guillaume Apollinaire


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...