La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

venerdì 16 marzo 2012

io mi frangerò dinanzi al soffio d’amore che manca

Da quale sponda
saprò che sei ovunque
accanto a me?
Da quale sponda
vedrò i tuoi occhi ridere
fuori dal mio tempo?
Scavo, scavo sempre
dentro di me.
Raccolgo con le mani
la luce rimasta,
la raccolgo qui, per te.
Quando le onde
torneranno impetuose
sullo scoglio deserto,
quel giorno
io mi frangerò
dinanzi al soffio
d’amore che manca.

Carlo Bramanti


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...