La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

venerdì 2 marzo 2012

scivolava sotto le lenzuola deliziosamente fresche

Avvertiva ogni cosa con tale intensità che era come se il cielo molle le si fosse insinuato nelle ossa, insegnandole a vedere la vita da vicino, da più vicino di chiunque altro. Quando il sole tramontava e l’aria si faceva violacea, i bulbul emettevano un canto ancor più vibrante, come se la pioggia avesse purificato le loro corde vocali. Al cader della notte, scivolava sotto le lenzuola deliziosamente fresche e umide, odorose di pioggia, e pensava: Dio è qui. Dio è nei dettagli. 

Uzma Aslam Khan - Trasgressione


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...