La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

martedì 24 aprile 2012

e piano avere nel volto un leggero ritorno di cielo

Il temporale rompe il pomeriggio
dalle finestrelle del mio tempo osservo
lo struggimento dell’acqua per la terra.

Vorrei arrivarti
mentre bevi il tuo tempo
prima con il vento
poi colmando la tua semisete
in un movimento audace
di pioggia e piano
avere nel volto
un leggero ritorno di cielo.

Francesca Serragnoli


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...