La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

mercoledì 4 aprile 2012

Fidati dell’acqua e del vento, amore. Hanno le risposte alle tue domande e alle mie

Incapaci di sopportare l’incertezza del futuro, abbiamo
consultato veggenti, medium, guru della borsa, sensitivi
che promettevano la felicità su questo o in un altro pianeta,
maghi dell’amore, questuanti del Santo Graal.
Cercando la certezza
ci siamo chiesti promesse,
nodi d’amore, pegni, anelli,
certificati, titoli di proprietà,
quando sarebbe bastato soltanto
lasciarmi andare alle tue carezze,
lasciarmi guardare nel profondo degli occhi,
e che il vento soffiasse sul viso
come soffierà
attraverso le nostre ossa
prima di quanto pensiamo.
L’attrazione è amore, è poesia,
il sangue pulsa nelle cosce, una scarica elettrica nel cervello.
Il nostro salto in lungo nell’ignoto cominciò quasi
mezzo secolo fa ed è quasi finito.
Penso alle anfore
per la conservazione del miele
a Paestum,
sopravvivono di gran lunga
ai Greci che lo mangiarono,
o agli arredi
nella tomba del faraone,
su cui nessuno più
siede.
Fidati dell’acqua e del vento, amore.
Hanno le risposte alle tue domande
e alle mie.

Erica Jong


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...