La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

mercoledì 9 maggio 2012

perché tra te e me non esistono sottrazioni, ma solo addizioni

Voglio diventare l’uomo più importante della vita che hai vissuto finora, che faccia impallidire il ricordo di quelli che già sono stati, che venga prima di quelli che inevitabilmente saranno.

Voglio entrarti nella testa e nello stomaco e diventare un pensiero fisso, che la tua agguerritissima contraerea non riesca ad abbattere, poi insinuarmi tra le maglie delle tue paure e disinnescarle una a una.

Voglio demolire le fondamenta di quel muro che ricostruisci con testarda perseveranza ogni volta che provo a sfiorarti e che sento ogni volta più fragile.

Voglio essere un punto di domanda e dettarti la risposta giusta, l’eccezione che cambia la regola.

Voglio convincerti che con me sei ancora più bella, che la mediocrità non è rassicurante, che la serenità è la virtù degli incapaci.

Sì, voglio farti cedere e voglio che la resa non sia una sconfitta, ma la più grande delle tue vittorie.

E voglio riuscirci senza estrarre l’unica arma di cui dispongo per farti tremare, l’assenza, perché tra te e me non esistono sottrazioni, ma solo addizioni.

Non uccidermi proprio ora e ricordati che sai respirare. 


I’m the walrus - Fino all’ultimo respiro.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...