La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

mercoledì 4 luglio 2012

Discerno, in te, la pietra e il peso nullo.

Discerno, in te, la pietra
e il peso nullo.
Quando ti giace il corpo
e sembra da te altra cosa, pulito
come un prato di vento
audace e inerte
fatto di sogni accesi come candele in mare.
Due grandi code ch’entrano in acqua
e dopo fuori
ad ogni tuo respiro che pare naufragare
su sabbie di detriti
e di fanciulle nude.

Massimo Botturi


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...