La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

lunedì 23 luglio 2012

L'oggi fugace è tenue ed eterno


Dove saranno i secoli, dove il sogno 
di spade che i tartari sognarono, 
dove i forti muri che appianarono, 
dove l'Albero di Adamo e l'altro Tronco? 
Il presente è solo. La memoria 
erige il tempo. Successione ed inganno 
è la routine dell'orologio. L'anno 
non è meno vano della vana storia. 
Tra l'alba e la notte c'è un abisso 
di agonie, di luci, di attenzioni; 
il viso che si guarda nei consumati 
specchi della notte non è lo stesso. 
L'oggi fugace è tenue ed eterno
non aspetta un altro Cielo né un altro Inferno.

Jorge Luis Borges


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...