La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

giovedì 30 agosto 2012

lasciandoti sentire per una volta l'impatto mortale del mio silenzio


Se della mia voce potessi liberarmi
per attorcigliare la tua gola alla mia 
e solo usare quell'oceano 
formato dalle tue parole che nettare sono 
per la mia lingua di orfano di vedovo di straniero
Se smettere potessi d'essere assente 
per trasformare la tua anima nella mia patria 
lasciandoti sentire per una volta 
l'impatto mortale del mio silenzio
In fondo altro non sono che il ricordo della tua voce. 
Ogni volta che mi rifiuti 
finisci di partorirmi

Alejandro Jodorowsky


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...