La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

mercoledì 5 settembre 2012

anche per te sia un dono questa povera attesa dell’attesa


Poi lo vorrò per me quello che voglio
per quei cari – un’infinita, quieta
attesa della quiete. La vieta
a chi vive, lo so bene, l’orgoglio

d’essere ancora vivo: me ne spoglio
con calma, ogni giorno un po’, non c’è meta
più certa, né trama meno segreta
se è scritta da chissà quando nel foglio

su cui scrivo, nella bibbia contesa
al macero o alla fiamma. Ma tu intanto,
ti prego, sopportami, stammi accanto,

stringimi la mano finché ci sono
tendini e ossa, anche per te sia un dono
questa povera attesa dell’attesa.

Giovanni Raboni


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...