La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

lunedì 10 dicembre 2012

Come la poiana sfiora il margine del bosco


Come il nero porpora calabrone
s'avvinghia allo stame rosso fuoco
del fiore di cappero
mi toccano le tue dita.

Come la poiana sfiora il margine del bosco
passa la mia mano sul tuo fianco
impercettibile finché freme
come il vento scompare sotto le ali.

Jørgen Sonne


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...