La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

giovedì 20 settembre 2012

L' essenza dei miei sentimenti inonda la mia anima..


I miei pensieri sono qualcosa che la mia anima teme.
Fremo per la mia allegria.
A volte mi sento invadere da
una vaga, fredda, triste, implacabile
quasi-concupiscente spiritualità.

Mi fa tutt' uno con l'erba.
La mia vita sottrae colore a tutti i fiori.
La brezza che sembra restia a passare scrolla dalle mie ore rossi petali
e il mio cuore arde senza pioggia.

Poi Dio diventa un mio vizio
e i divini sentimenti un abbraccio
che annega i miei sensi nel suo vino
e non lascia contorni nei miei modi
di vedere Dio fiorire, crescere e splendere.

I miei pensieri e sentimenti si confondono e formano
una vaga e tiepida anima-unità.
Come il mare che prevede una tempesta,
un pigro dolore e un' inquietudine fanno di me
il mormorio di un incalzante stormo.

I miei inariditi pensieri si mescolano e occupano
le loro interpresenze, e usurpano
gli uni il posto degli altri. Non distinguo
nulla in me tranne l' impossibile
amalgama delle molte cose che sono.

Sono un bevitore dei miei pensieri
L' essenza dei miei sentimenti inonda la mia anima..
La mia volontà vi si impregna.
Poi la vita ferma un sogno e fa sfiorire
la bellezza nel dolore dei miei versi.

Fernando Pessoa


Chanson d'amour pour toi toujours ma joie de vie je dois te le dire


C'est mon coeur qui chante
une chanson d'amour
pour toi qui es ma vie
je ne te l'ai jamais dit, amour.
Je dois trouver les mots
pour te faire dire encore
nous resterons ensemble
il n'y a rien qui nous ressemble
rien dans le monde qui a toutes tes couleurs
et qui me fait sentir aimée encore
le soleil ne pourra jamais mourir
ne pourra jamais mourir.

Chanson d'amour
pour toi toujours
ma joie de vie
je dois te le dire.
Chanson d'amour
pour toi toujours
ma joie de vie
je dois te le dire.

C'est mon coeur qui chante
cette chanson de douceur
pour toi qui es ma vie
je ne te l'ai jamais dit, amour.
Je dois trouver les mots
pour te faire dire encore
nous resterons ensemble
il n'y a rien qui nous ressemble
rien dans le monde qui a toutes tes couleurs
et qui me fait sentir aimée encore
le soleil ne pourra jamais mourir
ne pourra jamais mourir.
Tout ce que je veux c'est ton embrasse encore
ne devoir jamais sentir la douleur
donne-moi tes mains et toute la douceur
tout de toi, encore... encore...

Chanson d'amour
pour toi toujours
ma joie de vie
je dois te le dire.
Chanson d'amour
pour toi toujours
ma joie de vie
je dois te le dire.

****

È il mio cuore che canta
una canzone d'amore
per te che sei la mia vita
non te l'ho mai detto, amore.
Devo trovare le parole
per farti dire ancora
che resteremo sempre insieme
non c'è niente che assomigli a noi
niente nel mondo che abbia i tuoi colori
e che mi faccia sentire ancora amata
il sole non potrà mai morire
non potrà mai morire.

Canzone d'amore
per te sempre
la mia gioia di vivere
devo dirtelo.
Canzone d'amore
per te sempre
la mia gioia di vivere
devo dirtelo.

È il mio cuore che canta
questa canzone di dolcezza
per te che sei la mia vita
non te l'ho mai detto, amore.
Devo trovare le parole
per farti dire ancora
che resteremo sempre insieme
non c'è niente che assomigli a noi
niente nel mondo che abbia i tuoi colori
e che mi faccia sentire ancora amata
il sole non potrà mai morire
non potrà mai morire.
Tutto ciò che voglio è che tu mi baci ancora
non dover mai sentire il dolore
dammi ancora le tue mani, tutta la dolcezza
tutto di te, ancora...ancora...

Canzone d'amore
per te sempre
la mia gioia di vivere
devo dirtelo.
Canzone d'amore
per te sempre
la mia gioia di vivere
devo dirtelo.


la solitudine di te


Ma io, che fino adesso sono stato baciato
soltanto dalla tempesta, amore mio,
che fino adesso sono rimasto solo e secco,
un nocciolo secco senza il suo pomo intorno,
che la solitudine di te, la tua alla mia
meno leggera, mi è arrivata addosso,
dove trovarla adesso la forza,
e quale e come il fuoco di guardarti
o di guardare dove non ci sia amore? 

Pierluigi Cappello


opera di Luca Gastaldo


e tu, messa al sicuro, ti scioglievi in niente nella mia bocca


Nel negozio di dolciumi della morte,
caramellina, ho dato una leccata al tuo zucchero
quando nessuno guardava,
ti ho portata a fare un giro sulla lingua
in tutti i posti segreti,

cercando di apparire al di sopra di ogni sospetto
mentre ispezionavo i dolci qua e là,
salutando il proprietario con un cenno della testa
e tu, messa al sicuro,
ti scioglievi in niente nella mia bocca.

Charles Simic


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...