La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

martedì 16 aprile 2013

È da questo spazio invisibile all'altezza del diaframma che io ragiono e ascolto

... È da questo spazio invisibile all'altezza del diaframma 
che io ragiono e ascolto.
Una cavità dove sono archiviate le radiografie 
degli amori che mi hanno sfregiata, 
di baci e abbracci di mittenti e destinatari 
ileguati senza preavviso, 
una biblioteca di parole che non ho pronunciato 
e di appunti che ho stracciato.
Il sensore è preciso: avvisa con un frullare d'ali, 
un mulinello che muove le pale con moto variabile.
Tutto ciò che accade dentro di me 
si addensa in questo punto.
È la mia anima, 
il flusso di aria tiepida che respira 
all'interno della cassa toracica, risiede qui...

Paola Calvetti



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...