La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

martedì 20 maggio 2014

Vai per il tuo giardino e ti manca qualcosa


Alto lassù
tutto il giardino è luna,
luna di oro.
Ma più dolce è sfiorare
la tua bocca nell'ombra.
Nella penombra
la voce dell'uccello
è ammutolita.
Vai per il tuo giardino
e ti manca qualcosa.
La coppa altrui,
la spada che fu spada
in un'altra mano,
la luna della strada,
dimmi, forse non bastano?
Sotto la luna
la tigre d'oro e d'ombra
si guarda gli artigli.
Non sa che al far del giorno
hanno straziato un uomo.
Triste la pioggia
quando cade sul marmo,
triste esser terra
e non essere i giorni
dell'uomo, il sonno, l'alba.
Non esser morto,
come altri del mio sangue,
in guerra. Essere
colui che nella vana
notte conta le sillabe.

Jorge Luis Borges


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...